Archivio per febbraio 2019



Pensieri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pensieri Di Baruch Spinoza. “Falso è il vanto di chi pretende di possedere all’infuori della ragione, un altro spirito che gli dica la certezza della verità” Aforismi di uno dei massimi filosofi dell’Occidente.

La vita meraviglia è un trovarobe
che allestisce spettacoli e rivalse
andar fuori di matto e stare quieti
confluisce un inoltro pedissequo.

Tra miliardi di stelle Sole e Terra
alimentano vite in finimento
la lettura scrittura amici aiuti
mi rendono vegliarda senza lagne.

Io credo nella morte e mi arrabatto
per lasciare ricordi e rimembranze
del mio poeticare accampamento
nel centro di Milano vista Duomo.
22 febbraio 2019

Quando la vita ti viene a trovare. Lucrezio, Seneca e noi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Quando la vita ti viene a trovare: Lucrezio, Seneca e noi di Ivano Dionigi
Per una meravigliosa e tremenda ambiguità linguistica, la morte e la vita sono iscritte nella stessa parola bios: bíos è vita, biós è arco. Noi siamo così un cerchio incompiuto, imperfetto, un arco, in cui inizio e fine non coincidono. Solitari restare a riva a osservare le tempeste della vita o salire a bordo senza troppo curarci dei compagni di viaggio? Seguire le leggi del cosmo o le leggi dell’io? Scegliere la politica o l’antipolitica? Il negotium o l’otium? Credere o capire di fronte a Dio e alla morte? Seguire la lezione dei padri o la rivoluzione dei figli? Basta volgere lo sguardo al mondo classico di Atene e Roma per trovare i nostri più naturali interlocutori, coloro che ci hanno preceduti nelle nostre stesse domande. Lucrezio e Seneca hanno fatto il controcanto al presente ponendosi le domande ultime. Non importa quali risposte abbiano dato, importa invece la loro allergia al pensiero unico, tanto da averci prospettato concezioni diverse e rivali del mondo. Importa il coraggio di sperimentare, in solitudine e in autonomia, cosa significa sopportare la verità quando la vita ti viene a trovare. A loro dobbiamo rivolgerci per ricordarci come eravamo e come potremmo essere.

La vita meraviglia è un trovarobe
che allestisce spettacoli e rivalse
andar fuori di matto e stare quieti
confluisce un inoltro pedissequo.

Tra miliardi di stelle Sole e Terra
alimentano vite in finimento
la lettura scrittura amici aiuti
mi rendono vegliarda senza lagne.

Io credo nella morte e mi arrabatto
per lasciare ricordi e rimembranze
del mio poeticare accampamento
nel centro di Milano vista Duomo.
22 febbraio 2019

Da qui all’infinito.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da qui all’infinito. Una riflessione sul futuro della scienza di Martin Rees. Un vero e proprio inno alla scienza, composto da quattro agili movimenti. Il piglio divulgativo e accattivante delle Reith Lectures tenute per la BBC radio da Martin Rees trova in “da qui all’infinito” la propria ideale declinazione: una riflessione appassionata sulla scienza, di cui viene affermata la fondamentale importanza per la società di oggi e di domani, insieme alla necessità di renderne i concetti chiari e accessibili a un pubblico il più vasto possibile. Rees affronta le problematiche e le sfide più calde della scienza contemporanea, ed esplora le frontiere del sapere in costante spostamento. E ci regala una lezione esemplare, che coniuga l’impegno dello scienziato e la passione del cittadino: nel nostro presente e nel futuro di un mondo sempre più interconnesso e complesso, la conoscenza; scientifica dovrà essere collettiva, pubblica e globale.

LA SCIENZA DEL FUTURO
La scienza del futuro è una nozione
che diverge le voglie contro-voglie.
“Se non capisci niente, non toccare”
s’insegnava una volta, ma non serve.

Ignorare gli avventi controvento
e gli inversi perversi disdicenti
è un metodo diverso che riflette
disparando inventando propugnando.

I limiti impossibili conversi
divergono gli inoltri prospicienti
continuando con calma a improvvisare
il poco molto troppo che succede.
20 febbraio 2019


Poesie d’autore online

Benvenuti nel nuovo blog di Poesie d'autore redatto da Oretta Dalle Ore, che scrive poesie da mezzo secolo, è in internet dal 1996 ed editrice dal 2003. Oretta ha recitato poesie con successo in Svezia, Iran e Germania.

Scrivete a oretta@oretta.it

Oretta pubblica anche un blog di poesie tradotte in inglese.

Potete anche accedere al vecchio blog.

Buona lettura!

Categorie

Potete ricevere aggiornamenti al sito automaticamente. Inserite il vostro indirizzo email (e si può cancellare in qualsiasi momento).

Unisciti ad altri 156 follower

Archivio

Wordpress
Amministra il sito

Poesie Oretta
Poesie scritte da Oretta Dalle Ore
© Copyright 2003 - 2009
Tutti i diritti riservati.