Archivio per febbraio 2019

La memoria, la rabbia, la speranza

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La memoria, la rabbia, la speranza di Heinrich Böll, René Wintzen. La memoria drammatica della storia, i grandi traumi della Germania hitleriana, la rabbia e l’amarezza della denuncia civile, la speranza nell’amore per l’uomo: uno scrittore che più di molti altri è stato simbolo di un Occidente critico e non rassegnato si racconta in presa diretta. Una grandiosa e sconcertante foto di gruppo degli uomini e del loro rapporto con il potere. René Wintzen intervista Heinrich Böll (1917-1985), premio Nobel per la letteratura nel 1972 con il romanzo “Ritratto di gruppo con signora”.

La nuda e serpentina dipintura
di una donna abbagliante riprodotta
in un libro lettura consigliato
mi pone problematiche rivalse.

Il sesso contro sesso le mattane
che invertono le voglie apprendimenti
mi rendono solerte e distaccata
dal dire e contraddire pensamento.

La nascita la morte apprendimento
del vivere e capire inventariato
disloca concentrando tramutando
le vogli contro-voglie le speranze.
24 febbraio 2019

Il no disperato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il no disperato di Mario Elisei. Cosa si può dire ancora su Giacomo Leopardi dopo tutti i testi critici scritti su di lui? La grandezza dei classici, tuttavia, sta proprio nel loro essere continua fonte d’ispirazione e di comprensione della realtà in cui viviamo. In questo breve saggio, “Il no disperato”, il recanatese Mario Elisei ci guida con semplicità e chiarezza alla scoperta delle radici del pessimismo del grande poeta. Perché Leopardi ha maturato un pessimismo così radicale? Da quali letture, da quali rapporti familiari, da quali riflessioni personali, da quali problemi fisici è nato il nucleo del suo pensiero? Indagando soprattutto lo Zibaldone, Elisei scopre come Leopardi non sia solo un formidabile poeta e filosofo, ma un pensatore della crisi. Attraverso la sua dolorosa e unica esperienza personale, il poeta ha decodificato attraverso le sue straordinarie doti liriche e letterarie cosa significhi vivere una crisi che da individuale si fa collettiva: ciò che lo rende utilissimo per provare a comprendere la nostra complessa contemporaneità.

Per l’Italia che piange a Recanati
me ne andai ricercando poesia
ma scappai quasi subito fuggendo
dalla noia perversa decantata.

Annientare l’esistere è una farsa
che rende noiosissimo il campare
fuggire dalla noia è arrabattarsi
leggendo blaterando cicalando.

L’orrore della noia è la ragione
del mio continuo leggere e ospitare
coi limiti conversi che attorciglio
nel meglio che mi riesce di avallare.
24 febbraio 2019

Essere amici

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Essere amici di Franco La Cecla. La vita nell’amicizia è adesso, lo sentiamo senza dovercelo dire. Vale la pena di vivere per questo, perché c’è l’amicizia. Essa libera la quotidianità dal suo carattere di «compito» e l’esistenza da qualunque sospetto di «doversela meritare». È la ricompensa dei viventi, che non bisogna aspettare anni o in un’altra vita. In questo senso, proprio oggi, per noi contemporanei è una delle più assurde e anacronistiche manifestazioni. Ricorda a una società che ne ha completamente smarrito il senso che non c’è un oltre, ma che esso è già qui, che c’è qualcosa che non corrisponde a nessuno scambio equo, è uno spazio della «ingiusta gratuità», ingiusta perché questa non è offerta a tutti.

Conseguire amicizie e propinarle
è un dovere un piacere una funzione
che perseguo da anni con pazienza
per me stessa e per gli altri senza imbrogli.

Rifiutare gli sbrogli e le buriane
è un buon apprendimento che m’aiuta
nel vivere complesso asserragliato
che pratico con calma e discrepanza.

Aiutare aiutata stando quieta
distoglie dagli affanni contrapposti
che la fine incombente mi mansiona
sarà quel che sarà, l’inoltro va.
23 febbraio 2019


Poesie d’autore online

Benvenuti nel nuovo blog di Poesie d'autore redatto da Oretta Dalle Ore, che scrive poesie da mezzo secolo, è in internet dal 1996 ed editrice dal 2003. Oretta ha recitato poesie con successo in Svezia, Iran e Germania.

Scrivete a oretta@oretta.it

Oretta pubblica anche un blog di poesie tradotte in inglese.

Potete anche accedere al vecchio blog.

Buona lettura!

Twitter – orettapoesia

Categorie

Potete ricevere aggiornamenti al sito automaticamente. Inserite il vostro indirizzo email (e si può cancellare in qualsiasi momento).

Segui assieme ad altri 137 follower

Archivio

Wordpress
Amministra il sito

Poesie Oretta
Poesie scritte da Oretta Dalle Ore
© Copyright 2003 - 2009
Tutti i diritti riservati.