Archivio per aprile 2017



LE DUE TESTE DEL TIRANNO

Ho letto: “LE DUE TESTE DEL TIRANNO – Metodi matematici per la libertà” di Marco Malvaldi. “In matematica si gioca solo a carte scoperte. Le sue regole valgono per tutti. Per questo è rivoluzionaria. Oracoli, elezioni, codici segreti e code di cavallo. Un viaggio nella scienza che più di tutte ci fa capire come stanno davvero le cose. “

  • Non essere mai primi né secondi
  • ma accordarsi con altri pochi e vari
  • capire convenire progredire
  • cercare ricercare ritrovare.
  • .
  • Con moltissimi anni continuare
  • nei limiti possibili con garbo
  • mai arrabbiati dispiaciuti offesi
  • seguendo le venture e le avventure.
  • .
  • Indovinare il fare dire andare
  • con gli altri e con le altre stimolando
  • pochissimi alla volta quando capita
  • accettando l’aiuto del destino.
  • 25 aprile 2017

Così parlò Carpendras

Ho scorso: “Così parlò Carpendras” di Manlio Cancogni. “”Così parlò Carpendras” raccoglie per la prima volta in volume tutte le prose di Manlio Cancogni firmate con tale pseudonimo e pubblicate su “La Fiera Letteraria”, di cui fu direttore tra la metà del 1967 e la fine del 1968. Carpendras tratta con l’inconfondibile stile del grande giornalista e scrittore – asciutto, ironico, di una lucidità mai convenzionale – i temi più vari: dall’attualità nazionale e internazionale a varie e gustose digressioni sul carattere eterno degli italiani, allo sport e alla letteratura, dalle cronache del costume del tempo al cinema; e ancora, dall’arte alla politica e al conformismo della società italiana e degli intellettuali, vero e proprio leitmotiv di queste pagine. E uno spaccato straordinario. Il dialogo che Cancogni porta avanti con i suoi lettori è infatti talmente vivo che quasi sembra di leggere, nella trasparenza del tempo trascorso, un’analisi davvero irresistibile, e a tratti inquietante, dell’Italia di oggi. E a noi, scorrendo queste pagine, viene naturale domandarci – come suggerisce serafico il nostro caro ed evasivo signor Carpendras: “Al solito non abbiamo capito nulla. Perché?”.

  • Sola tra i polli, sola tra gli uomini
  • tu corri, salti, ridi, ti arrampichi
  • con la tua buffa coda rotonda.
  • Hai mani piccole, muso da cane,
  • e neanche un gatto con cui giocare.
  • 1966
  • .
  • La poesia che incanta e disispera
  • che dà voce alle foglie e guarda il cielo
  • calpesta la città cammina in terra
  • per non perdere il fiato proprio e altrui.
  • Condividere l’ozio col negozio
  • vuol dire conoscenza delle stelle
  • e tempo per cercare le formiche
  • con i libri del dopo l’oltre e il poi.
  • 2007

“Il “DISSENSO”

Ho scorso: “Il “DISSENSO” nella Sinistra extraparlamentare italiana dal 1968 al 1977” di Paolo Sensini. “La stagione dei movimenti contestativi che vanno dal 1968 al 1977 continua a essere una parentesi storica largamente indecifrata. E questo perché molti di coloro che, in quegli anni, erano a capo delle maggiori organizzazioni politiche della cosiddetta “nuova sinistra”, si trovano ora mutatis mutandis a ricoprire posizioni di primo piano nella società attuale. Ragione per cui, nel valutare quel decennio si è sempre oscillato tra due polarità contrapposte: il mito o la caricatura. Questo lavoro utilizza come filo conduttore il “dissenso” e la posizione ideologica dei vari gruppi, fornendo finalmente uno strumento che ci fa uscire da questa doppia trappola mentale restituendoci intatti i veri termini del problema.”

  • Un gioco imponderabile maldestro
  • diventa la politica d’attacco
  • il voto è un mercimonio avanti indietro
  • che cambia imprevedibile l’innesto.
  • .
  • Fare del proprio meglio con pazienza
  • bisogna un po’ alla volta frastornando
  • nel mondo che si cambia andare avanti
  • nei limiti possibili all’indietro.
  • 2016

Poesie d’autore online

Benvenuti nel nuovo blog di Poesie d'autore redatto da Oretta Dalle Ore, che scrive poesie da mezzo secolo, è in internet dal 1996 ed editrice dal 2003. Oretta ha recitato poesie con successo in Svezia, Iran e Germania.

Scrivete a oretta@oretta.it

Oretta pubblica anche un blog di poesie tradotte in inglese.

Potete anche accedere al vecchio blog.

Buona lettura!

Categorie

Potete ricevere aggiornamenti al sito automaticamente. Inserite il vostro indirizzo email (e si può cancellare in qualsiasi momento).

Unisciti ad altri 156 follower

Archivio

Wordpress
Amministra il sito

Poesie Oretta
Poesie scritte da Oretta Dalle Ore
© Copyright 2003 - 2009
Tutti i diritti riservati.