Nel giardino del diavolo

Ho scorso: “Nel giardino del diavolo – Storia lussuriosa dei cibi proibiti” di Stewart Lee Allen. “Dal frutto proibito e tentatore del Giardino dell’Eden fino al divino, ecco una maliziosa e divertente carrellata di cibi proibiti che hanno definito le varie culture nel mondo. Associando ciascuno dei piatti tabù a uno dei sette vizi capitali, Stewart Lee Allen ci mostra che, quando un piacere primario come il cibo viene criminalizzato, la storia che ne nasce è a dir poco sorprendente. Ricco di aneddoti incredibili e di racconti di viaggio dell’autore in luoghi esotici, Nel giardino del diavolo coniuga l’amore per il cibo e la curiosità per la cultura, ed esprime una grande passione per l’arte del viaggiare. “La Bibbia fu la prima a usare il cibo proibito per spiegare la natura umana, e da allora i nostri capi religiosi e politici hanno sempre manipolato questo concetto con tanto fervore che esso ha finito per dare sapore a tutte le emozioni che proviamo davanti a una tavola imbandita. Oggi valutiamo un piatto in base al senso di colpa che suscita in noi, almeno a giudicare dalle pubblicità che vediamo in giro, e se non è abbastanza ‘peccaminoso’, lo troviamo di solito meno saporito. È una situazione che ha portato alla criminalizzazione di centinaia di piatti nel corso della storia, e poiché vietiamo le cose in base al loro legame con un particolare peccato, ho diviso questo libro in vari capitoli, corrispondenti, ognuno, ai famosi sette vizi capitali: lussuria, gola, superbia, accidia, avarizia (avidità!), invidia (empietà) e ira.”

  • Avere pochi ospiti ogni giorno
  • rimanendo nel semplice decente
  • mentre tutto si cambia e si rovescia
  • diventando diverso mondo nuovo.
  • .
  • Evitare gli orrori nel possibile
  • migliorando gli incontri e le avventure
  • dare lampi pensieri voglie nuove
  • rifiutando l’antico avverso malo.
  • .
  • Svincolarsi dal troppo nel possibile
  • e sperare aiutare dare mano
  • ricambiando scansando disdicendo
  • senza scavare vincoli ma unioni.

0 Responses to “Nel giardino del diavolo”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




Poesie d’autore online

Benvenuti nel nuovo blog di Poesie d'autore redatto da Oretta Dalle Ore, che scrive poesie da mezzo secolo, è in internet dal 1996 ed editrice dal 2003. Oretta ha recitato poesie con successo in Svezia, Iran e Germania.

Scrivete a oretta@oretta.it

Oretta pubblica anche un blog di poesie tradotte in inglese.

Potete anche accedere al vecchio blog.

Buona lettura!

Categorie

Potete ricevere aggiornamenti al sito automaticamente. Inserite il vostro indirizzo email (e si può cancellare in qualsiasi momento).

Unisciti ad altri 156 follower

Archivio

Wordpress
Amministra il sito

Poesie Oretta
Poesie scritte da Oretta Dalle Ore
© Copyright 2003 - 2009
Tutti i diritti riservati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: