Archivio per luglio 2015



Giocare al femminile

  • Giocare al femminile in prospettiva
  • è un’arte che scombicchera e preserva
  • cercare di capire gli altri e noi
  • nei limiti possibili protervi.
  • .
  • Non pretendere troppo ma abbastanza
  • rinnovando il lavoro sforzo impegno
  • prospiciente gli inghippi e le rovine
  • che riaffiorano adagio con successo.
  • .
  • Tutto diventa nuovo all’improvviso
  • riesumando le voglie e le passioni
  • del tempo trapassato che continua
  • svagando le questioni sottosopra.

Le armi della persuasione

Ho letto: “Le armi della persuasione – Come e perché si finisce col dire di sì” di Robert B. Cialdini. “Perché una richiesta formulata in un certo modo viene respinta, mentre una richiesta identica, però presentata in maniera leggermente diversa, ottiene il risultato voluto? Cialdini ha scoperto che alla base delle migliaia di tattiche usate quotidianamente dai persuasori ci sono sei schemi fondamentali; in questo libro ne rivela tutti i meccanismi di funzionamento.”

  • Evitare le gare e le vittorie
  • procedendo con calma insieme agli altri
  • la vittoria di esistere succede
  • nel mondo che si cambia se si avanza.

Resisto dunque sono

Ho letto: “Resisto dunque sono” di Pietro Trabucchi. “L’autore sostiene con certezza che gli esseri umani sono stati progettati per affrontare con successo difficoltà e stress. Gli uomini discendono da gente che è sopravvissuta a un’infinità di predatori, guerre, carestie, migrazioni, malattie e catastrofi naturali. Sono costruiti per convivere quotidianamente con lo stress. A questo scopo gli uomini possiedono, come un dono, un insieme di risorse che hanno ereditato dal passato: è la “resilienza” ad essere la norma negli esseri umani, non la fragilità; la “resilienza” psicologica è la capacità di persistere nel perseguire obiettivi difficili, fronteggiando in maniera efficace le difficoltà relative. L’individuo resiliente presenta una serie di caratteristiche psicologiche inconfondibili: è un ottimista e tende a “leggere” gli eventi negativi come momentanei e circoscritti; ritiene di possedere un ampio margine di controllo sulla propria vita e sull’ambiente che lo circonda; è fortemente motivato a raggiungere gli obiettivi che si è prefissato; tende a vedere i cambiamenti come una sfida e come un’opportunità, piuttosto che come una minaccia; di fronte a sconfitte e frustrazioni tende a non perdere comunque la speranza”.

  • Rinunciare a tantissimo ma fare
  • il dovere ogni giorno per sé e gli altri
  • non annoiarsi mai trovare il bandolo
  • della matassa che si svolge ancora.

Poesie d’autore online

Benvenuti nel nuovo blog di Poesie d'autore redatto da Oretta Dalle Ore, che scrive poesie da mezzo secolo, è in internet dal 1996 ed editrice dal 2003. Oretta ha recitato poesie con successo in Svezia, Iran e Germania.

Scrivete a oretta@oretta.it

Oretta pubblica anche un blog di poesie tradotte in inglese.

Potete anche accedere al vecchio blog.

Buona lettura!

Categorie

Potete ricevere aggiornamenti al sito automaticamente. Inserite il vostro indirizzo email (e si può cancellare in qualsiasi momento).

Unisciti ad altri 156 follower

Archivio

Wordpress
Amministra il sito

Poesie Oretta
Poesie scritte da Oretta Dalle Ore
© Copyright 2003 - 2009
Tutti i diritti riservati.