L’uomo tedesco come sintomo

Ho letto: “L’uomo tedesco come sintomo” di Robert Musil. “Trattare l’uomo tedesco come sintomo significa porre il problema della civilizzazione “. In questo saggio incompiuto, del 1923, Musil mette a tema l’impossibilità di una ideologia dominante. Distrutta ogni fede, ogni regola di vita, rimasto privo di una cultura, l’uomo crolla: ne rimangono solo i sintomi. Contando sulle qualità più meschine dell’uomo, il capitalismo plasma e concentra le forze: è l’immane organizzazione dell’egoismo al ribasso. Il lavoro oggi è il nesso fondamentale e il denaro è la misura di tutte le cose. Nel vuoto ideologico, sorge quindi l’uomo dei fatti: politico, commerciante, ingegnere – sottile bilanciamento di calcolo e volontà, razionalità e irrazionalità. La mentalità calcolante poggia però sempre su un coacervo di congetture, approssimazioni, desideri. Inutile cercare soluzioni di retroguardia nel passato: la nuova teoria all’altezza dei tempi è il teorema dell’assenza di forma, antesignano dell’uomo senza qualità.”

  • La lingua non è razza ma cultura
  • la cultura si apprende e disapprende
  • parlare non parlare condividere
  • confondere diffondere tacere.
  • .
  • Il bisogno degli altri compagnia
  • delle donne degli uomini dei libri
  • lettura apprendimento connessione
  • del passato presente che si inoltra.
  • .
  • Immaginare il dopo il prima l’oltre
  • scrivendo raccontando dispiegando
  • isolati nel nulla lingua idioma
  • diventa un mercimonio senza senso.

0 Responses to “L’uomo tedesco come sintomo”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




Poesie d’autore online

Benvenuti nel nuovo blog di Poesie d'autore redatto da Oretta Dalle Ore, che scrive poesie da mezzo secolo, è in internet dal 1996 ed editrice dal 2003. Oretta ha recitato poesie con successo in Svezia, Iran e Germania.

Scrivete a oretta@oretta.it

Oretta pubblica anche un blog di poesie tradotte in inglese.

Potete anche accedere al vecchio blog.

Buona lettura!

Categorie

Potete ricevere aggiornamenti al sito automaticamente. Inserite il vostro indirizzo email (e si può cancellare in qualsiasi momento).

Segui assieme ad altri 115 follower

Wordpress
Amministra il sito

Poesie Oretta
Poesie scritte da Oretta Dalle Ore
© Copyright 2003 - 2009
Tutti i diritti riservati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: