Archivio per gennaio 2014

Delegare il dovere è una quisquilia

Ho scorso leggendo: “La casa di vetro – Comunicare l’azienda nell’era digitale” di Ginni Di Giovanni e Stefano Lucchini. “L’avvento della Rete ha completamente sovvertito le regole di comunicazione delle aziende grandi e piccole e, di conseguenza, la professione di chi è chiamato a informare il mercato e a interagire con esso, in momenti anche di crisi. E non è solo una questione di strumenti, ma soprattutto di atteggiamento: l’impresa è trasparente, sotto gli occhi di tutti, sottoposta a uno scrutinio continuo delle sue azioni e della sua reputazione e non può sottrarsi alla sfida della credibilità”

  • Delegare il dovere è una quisquilia
  • del potere dovere accomodare
  • Tutti gli altri concordi alla fortuna
  • del domani che viene aiuto e sbrego.

La mia storia

  • Sono nata nel 1927 a Milano nella casa dove ancora vivo. Diventai poetessa nel 1953 per Marino che molto l’Italia amava. Precipitai nella schizofrenia paranoide a New York nel 1960. Nel 1967 iniziai una psicanalisi non codificata, che durò ventinove anni. Nel 1968 m’iscrissi a medicina, laureandomi in corso. Al diciottesimo tentativo riuscii a lavorare come volontaria con schizofrenici istituzionalizzati per una ventina d’anni.
  • Nel 1996 pubblicai l’Aggiustapendoli con tutte le poesie scritte per l’analista, che stava morendo.
  • L’anno dopo entrai in internet e cominciai a pubblicare lettere nel forum del Corriere della Sera, gestito da Gianni Riotta, attività che oggi pratico nel forum Leggere e Scrivere tenuto da Paolo Di Stefano.
  • Al Circolo della Stampa presentai molte fanzine, tra cui la commedia contro la guerra per il Crollo delle Torri di New York,
  • Il crollo delle torri di Nuova York m’interessò all’Islam, feci amicizia con Pirooz Ebrahimi, che mi chiese di tradurre Le Betulle in farsi persiano.
  • Nel 2003 diventai editrice di me stessa, incontrai Celestino Colombo, che mi pubblicò sette libri in cinque settimane per la Fiera del Libro di Torino.
  • Nel 2005 presentai con successo tre miei libri tradotti in farsi persiano all’università islamica di Teheran.
  • La frequentazione del mondo culturale internazionale mi portò una volta nove cinesi a pranzo e fui poi tradotta nella loro lingua.
  • Io pranzo sempre con qualcuno per la salute e per la poesia. Comunicare con i cinque sensi oltre il linguaggio è fondamentale nell’epoca di internet.
  • Faticai a convincere Giovanni, mio ammiratore in rete, che volevo averlo a pranzo.
  • Giovanni mi accompagnò a Torino dove lessi poesie per la pace accompagnata da un chitarrista israeliano e da un percussionista palestinese. Ripetei la lettura alla Sapienza di Roma con gli stessi accompagnatori.
  • Giovanni fece viaggiare la mia poesia nella Grecia presocratica, inventò per me gli in trequarti, che sistemano il mio poetare in dodici versi alla volta. Mi consiglia i libri futuribili  per meditare e si prende cura della mia produzione poetica,
  • Continuo a progettare ogni giorno il tempo che vivo condividendo il pranzo con amici vecchi e nuovi.

La pace forse come non capisco

Ho letto: “Danni collaterali” di Zygmunt Bauman. “Il termine “danni collaterali” appartiene al linguaggio militare per indicare le conseguenze indesiderate delle operazioni belliche che comportano costi altissimi in termini umani. Non sono però prerogativa esclusiva della guerra: i danni collaterali rappresentano uno degli aspetti più diretti e sconcertanti dell’ineguaglianza sociale che caratterizza la nostra epoca.”

  • La pace forse come non capisco
  • la guerra disperata che attanaglia
  • la voglia male andare altro morire
  • la deculturazione che imperversa.

Poesie d’autore online

Benvenuti nel nuovo blog di Poesie d'autore redatto da Oretta Dalle Ore, che scrive poesie da mezzo secolo, è in internet dal 1996 ed editrice dal 2003. Oretta ha recitato poesie con successo in Svezia, Iran e Germania.

Scrivete a oretta@oretta.it

Oretta pubblica anche un blog di poesie tradotte in inglese.

Potete anche accedere al vecchio blog.

Buona lettura!

Categorie

Potete ricevere aggiornamenti al sito automaticamente. Inserite il vostro indirizzo email (e si può cancellare in qualsiasi momento).

Segui assieme ad altri 83 follower

Wordpress
Amministra il sito

Poesie Oretta
Poesie scritte da Oretta Dalle Ore
© Copyright 2003 - 2009
Tutti i diritti riservati.