Archivio per dicembre 2012

Districare il mal fare dei giornali

La repubblica italiana trovò la speranza con le elezioni del 1946, le prime a suffragio universale, che ci diedero una Costituzione votata a grandissima maggioranza. Le elezioni del 1948 ci diedero il partito comunista più forte dell’Occidente e precipitarono l’Italia nella guerra fredda. Nel 1948 ricomincia il dualismo, sostiene Broccoli sul SETTE di questa settimana, ridiventammo Bianchi o Neri, Guelfi o Ghibellini. Uffa Trovai la poesia nel 1953 per l’Italia che aveva perduto la speranza.

  • Districare il mal fare dei giornali
  • e le notti perdute con i giorni
  • del passato futuro da abrogare
  • per trovare altro slancio vita voglia.

Non cercar di capire oltre il possibile

  • Non cercar di capire oltre il possibile
  • e lasciar trasportare contro vento
  • le parole profonde antiche vere
  • che ritrovano senso al male andare.
  • .
  • Altro spazio alle donne vita sogno
  • rimuovendo il futuro dal passato
  • che diverge l’andare e l’affratella
  • con quello degli umani maschi e fieri.

La vita che si cambia è il mio poema

  • La vita che si cambia è il mio poema
  • che addosso mi precipita in quartine
  • inventate per twitter mal fagotto
  • diventato, non erba piante semi
  • con fiorellini e frutti di parole
  • ricambiate scambiate provocate.

Poesie d’autore online

Benvenuti nel nuovo blog di Poesie d'autore redatto da Oretta Dalle Ore, che scrive poesie da mezzo secolo, è in internet dal 1996 ed editrice dal 2003. Oretta ha recitato poesie con successo in Svezia, Iran e Germania.

Scrivete a oretta@oretta.it

Oretta pubblica anche un blog di poesie tradotte in inglese.

Potete anche accedere al vecchio blog.

Buona lettura!

Categorie

Potete ricevere aggiornamenti al sito automaticamente. Inserite il vostro indirizzo email (e si può cancellare in qualsiasi momento).

Segui assieme ad altri 80 follower

Wordpress
Amministra il sito

Poesie Oretta
Poesie scritte da Oretta Dalle Ore
© Copyright 2003 - 2009
Tutti i diritti riservati.