Prodi Berlusconi e l’euro

Per poter entrare nell’euro il governo Prodi impose una tassa straordinaria, che tutti pagammo. Immediatamente dopo l’ingresso nell’euro il governo Prodi fu rovesciato e subentrò Berlusconi, che non impose il doppio prezzo sulle merci in vendita, successe così che le duemila lire che valeva un euro diventarono mille nella testa della gente. Berlusconi dimezzò in tal modo i suoi moltissimi debiti e diventò uno degli uomini più ricchi al mondo, i poveri diventarono doppiamente poveri e molti venditori fallirono.

0 Responses to “Prodi Berlusconi e l’euro”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




Poesie d’autore online

Benvenuti nel nuovo blog di Poesie d'autore redatto da Oretta Dalle Ore, che scrive poesie da mezzo secolo, è in internet dal 1996 ed editrice dal 2003. Oretta ha recitato poesie con successo in Svezia, Iran e Germania.

Scrivete a oretta@oretta.it

Oretta pubblica anche un blog di poesie tradotte in inglese.

Potete anche accedere al vecchio blog.

Buona lettura!

Categorie

Potete ricevere aggiornamenti al sito automaticamente. Inserite il vostro indirizzo email (e si può cancellare in qualsiasi momento).

Segui assieme ad altri 132 follower

Wordpress
Amministra il sito

Poesie Oretta
Poesie scritte da Oretta Dalle Ore
© Copyright 2003 - 2009
Tutti i diritti riservati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: