Dante Alighieri contro il dialetto toscano

  • Ahi serva Italia, di dolore ostello,
  • nave sanza nocchiere in gran tempesta,
  • non donna di province, ma bordello!
  •      Divina Commedia Purgatorio

Dante Alighieri scriveva la lingua che parlava; e nel “de vulgari eloquentia” difese la superiorità della lingua naturale. Dalla traduzione di Pier Luigi Mengaldo, ed. Ricciardi. “Definiamo lingua volgare quella che riceviamo imitando la nutrice, senza bisogno di alcuna regola. Abbiamo poi un’altra lingua di secondo grado, che i Romani chiamarono “grammatica”… Di queste due lingue la più nobile è la volgare: intanto perché è stata adoperata per prima dal genere umano; poi perché il mondo intero ne fruisce, benché sia differenziata in vocaboli e pronunce diverse; infine per il fatto che ci è naturale, mentre l’altra è, piuttosto, artificiale”. La lingua naturale per Dante non era un dialetto chiuso in se stesso, come il milanese di Cremona o il piemontese della Val di Susa. “Come è possibile trovare un determinato volgare proprio di Cremona, così è possibile trovarne uno proprio della Lombardia, e come si trova quest’ultimo, così è possibile reperirne uno proprio di tutta la parte sinistra dell’Italia; e come per tutti questi, così è dato reperire quello che appartiene all’Italia intera. E come l’uno si definisce cremonese, e l’altro lombardo, e il terzo semi-italiano, così questo, che appartiene all’Italia intera, si chiama volgare italiano”. Dante Alighieri, a differenza di Alessandro Manzoni, sfotteva il dialetto toscano. “Dopo di che, veniamo ai Toscani i quali, rimbambiti per la loro follia, hanno l’aria di rivendicare a sé l’onore del volgare illustre. E in questo non è solo la plebe a perdere la testa con le sue pretese, anzi sappiamo benissimo che parecchi personaggi famosi hanno avuto la stessa opinione”.

0 Responses to “Dante Alighieri contro il dialetto toscano”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




Poesie d’autore online

Benvenuti nel nuovo blog di Poesie d'autore redatto da Oretta Dalle Ore, che scrive poesie da mezzo secolo, è in internet dal 1996 ed editrice dal 2003. Oretta ha recitato poesie con successo in Svezia, Iran e Germania.

Scrivete a oretta@oretta.it

Oretta pubblica anche un blog di poesie tradotte in inglese.

Potete anche accedere al vecchio blog.

Buona lettura!

Categorie

Potete ricevere aggiornamenti al sito automaticamente. Inserite il vostro indirizzo email (e si può cancellare in qualsiasi momento).

Unisciti ad altri 155 follower

Archivio

Gli interventi piu’ cliccati

Wordpress
Amministra il sito

Poesie Oretta
Poesie scritte da Oretta Dalle Ore
© Copyright 2003 - 2009
Tutti i diritti riservati.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: